A.S.D. FerraraBoxe
A.S.D. FerraraBoxe

31/10/15

Marcello Matano vince ai punti e si riconferma campione intercontintentale!!

31/10/2015 - Difesa Titolo Intercontinentale IBF tra Marcello Matano e Nick Klappert

PREVISIONE DI UN HALLOWEEN DI FUOCO..

UN 31 OTTOBRE CARICO DI EMOZIONI E ADRENALINA..

IL NOSTRO CAMPIONE MARCELLO MATANO COMBATTERA' PER LA DIFESA OBBLIGATORIA INTERCONTINENTALE IBF, A FERRARA (PALA HILTON PHARMA), CONTRO IL 3 VOLTE CAMPIONE INTERCONTINENTALE DELLA SIGLA IBO NICK KLAPPERT PUGILE OSTICO CON UN RECORD NOTEVOLE DI 20 VITTORIE DI CUI 13 PER KO, MATCH VALIDO PER LA ELIMINATORIA MONDIALE..

CI SARANNO INOLTRE TANTI ALTRI SPETTACOLARI COMBATTIMENTI. 

 

Clicca sul pulsante verde in basso per accedere al link dell'evento.

27/09/2015 - Memorial Michelangelo Garofalo 

 

Presso la nostra palestra Ferrara Boxe A.S.D. in via Bologna, 306 (dietro Mc Donald's) si svolgeranno 8 Match Dilettanti, in memoria di Michelangelo Garofalo. 

 

 

Clicca sul pulsante verde in basso per accedere al link dell'evento. 

23/5/2015 - Marcello Matano si riconferma Campione indiscusso del titolo Intercontinentale IBF dei Superwelter

Il campione Intercontinentale Ibf  dei Superwelter Marcello Matano ha mantenuto il suo titolo al palasport di Ferrara battendo per abbandono alla fine della settima ripresa il tedesco Mathias Zemski.

 

Il match inizia in salita per l'allievo di Croce. Zemski si propone con una buona mobilità e un jab preciso che  blocca diverse azioni di Matano che fatica a carburare.

Dopo una terza ripresa in parità Matano inizia una minuziosa opera di demolizione sullo sfidante.

Nel quarto assalto Matano mette a segno un paio di destri che fanno arretrare il tedesco.

Nella  quinta tornata continua la progressione di Matano  mentre nella sesta  il match cambia volto.

 

Matano con un gancio allo stomaco mette in ginocchio Zemski, che stranamente non viene contato. Ma è questione di poco.... Zemski centrato da  due colpi di Matano va al tappeto nuovamente. Dopo il conteggio  il tedesco fatica a guadagnare l'angolo.

 

L'epilogo alla settima ripresa.

Matano ora colpisce "sotto e sopra" e Zemski pedala all'indietro. Su un destro corto il tedesco va al tappeto e si rialza a fatica . Matano gli piomba addosso e gli spara addosso due colpi che lo rimandano sul tavolato. Il tedesco si rialza  decisamente frastornato e torna all'angolo scuotendo la testa.

 

Non si presenterà per l'ottavo tempo.  Il pubblico applaude  una performance davvero valida di Matano.

 

7/2/2015 - Marcello Matano conquista la cintura IBF Intercontinentale dei Superwelter

Al Pala Hilton Pharma di Ferrara, Marcello Matano (14-1-0, 4KO) ha battuto il finlandese Jussi Koivula (17-11-0, 6KO) ai punti al termine delle 12 riprese, conquistando la cintura IBF Intercontinentale dei Superwelter

Netto il dominio del pugile ferrarese che, dopo una prima ripresa favorevole dell'avversario, ha comandato il match per tutta la durata dell'incontro.

Matano vince per decisione unanime con i seguenti cartellini: 118-109, 119-108 e 118-109.

 

Inizio subito a spron battuto per il pugile finlandese, che ha preso subito l'iniziativa stazionando al centro del ring. In questa prima fase Koivula ha fatto valere la sua maggiore prestanza fisica, annullata poi in seguito dal nostro portacolori. Tuttavia, la prima ripresa era ad appannaggio del finlandese, che è stato capace di portare più colpi, mentre Matano ha provato a rispondere per lo più d'incontro.

Ma nella ripresa successiva Matano ha cambiato marcia, cominciando a colpire l'avversario con maggiore costanza. Intanto, dall'angolo, il maestro Croce chiedeva al proprio atleta di parare i colpi col sinistro. Dal terzo round in avanti, cominciava il dominio del pugile ferrarese, abile nel lavoro al corpo e pericoloso col gancio destro. I colpi dell'italiano venivano amplificati dai boati di un pubblico estasiato che ha risposto presente alla chiamata del pugilato, riempendo il palazzetto (presente a bordo ring anche il campione europeo dei pesi leggeri, Emiliano "Tizzo" Marsili).

Matano ha fatto suo il match, iniziando a dettare i ritmi del combattimento a proprio piacimento. Legnoso Koivula, che ha sbandato diverse volte sotto i colpi di un pimpante Matano. Koivula ha dato più volte l'impressione di finire al tappeto, tanto da "scomodare" il pubblico a più riprese, rimandando, puntualmente, l'appuntamento.

Sul finire della sesta tornata, un gancio sinistro di Matano fa piegare sulle ginocchia il finlandese, salvato solo dal suono del gong. Nella ripresa seguente, dopo una serie di richiami verbali, Koivula viene richiamato ufficialmente per qualche trattenuta di troppo, favorendo così il vantaggio ai punti per il pugile di casa.

In questa fase, Matano è calato di intensità, permettendo così il recupero all'avversario che, nonostante ciò, non è riuscito minimamente a scalfire il nostro portabandiera e, sul finire della decima ripresa, è andato nuovamente in difficoltà: a seguito di un azione insistita da parte Matano, Koivula è stato costretto a difendersi all'angolo ma, ancora una volta, è riuscito a dirigersi con le sue gambe verso il proprio angolo.

Ormai per Koivula restava una solo modo per vincere il match: risolvere tutto con un KO, ma Matano è stato bravo a non concedergli questa opportunità.

Davvero ottima la prestazione del pugile ferrarese che, dopo una prima ripresa sfavorevole, ha saputo appropriarsi del match, vincendo meritatamente con un ampio margine ai cartellini.

 

Matano ha dimostrato di aver recuperato dalla sconfitta contro Felice Moncelli e, adesso, può guardare avanti verso nuovi traguardi, come può essere il titolo dell'Unione Europea.
 

7/2/2015 ore 20 - Palazzetto dello Sport - Ferrara:

Titolo Intercontinentale Marcello Matano

Titolo Intercontinentale Superwelter, Titolo italiano pesi massimi leggeri, Titolo europeo femminile tra Simona Galassi e Loredana Piazza, due incontri neo-professionisti ferraresi Mattia Musacchi e Marco Iuculano.
Prevendita in palestra (€ 25 bordo ring - € 15 tribuna)

21/11/2014 ore 20: Matano al Palazzetto dello Sport - S.M.Maddalena: prevendite in palestra!

Il nostro campione Marcello Matano (2 volte campione italiano superwelter) incontra Kristian Camino! E non solo: altri nostri pugili èlite combattono per Ferrara Boxe! Tifiamo tutti per: Nicola Cristofori, Davide Andreghetti, Diego Rispoli, Saverio Macchi

28/4/2013: Debutto della Ferrara Boxe

Appassionanti match e apprezzabili prestazioni nella primissima riunione organizzata dalla Ferrara Boxe. La nuova Società di Roberto Croce è già pronta al bis, preparando per domenica 5 maggio un'altra intensa dilettatistica.

 
Di Maurizio Roveri
 
L'avventura fra le sedici corde era partita già da qualche mese. Ma domenica scorsa, per la Ferrara Boxe (ultima creatura di un pugilato ferrarese ammirevolmente dinamico), è stata una giornata speciale. La società pugilistica ideata, animata, gestita dal "maestro" Roberto Croce si è prodotta nel suo primissimo sforzo organizzativo. Proponendo una bella riunione dilettantistica dentro la propria palestra di via Bologna 453, situata all'interno del centro commerciale Beta Center. Una iniziativa con il duplice obiettivo di dare visibilità a questa confortevole palestra nella quale si svolgono diverse attività (boxe amatoriale, boxe agonistica, sala pesi, yoga, pilates, boxe music, kick boxing) e far combattere una parte dei pugili preparati da Roberto Croce. Sono stati allestiti 12 combattimenti. E i ragazzi della Ferrara Boxe hanno firmato otto vittorie. Due i pareggi. Due le sconfitte. I circa 150 spettatori (di più la palestra non ne poteva contenere) hanno potuto apprezzare il buon livello tecnico e l'emozionante equilibrio di tutti i match.
Da applausi, per la grande intensità e per spessore agonistico, il combattimento che ha visto il ferrarese Davide Andreghetti ottenere il verdetto contro il valoroso bolognese Danny Tanfoglio. Decisamente un incontro molto spettacolare. 
Ha entusiasmato il pubblico il peso medio Amin Mohamed Bekkara, clase 1994, "gioiellino" di Croce. Con colpi precisi, limpidi, quasi chirurgici e mettendo in mostra una notevole abilità difensiva esaltata da spettacolari schivate, Bekkara (19 match vinti, 2 pareggiati e 6 persi nella sua carriera dilettantistica cominciata quand'era qundicenne) ha prevalso su Luca Trevisani interessante ragazzo allenato da Vito Vilardo alla Boxe Medicina.
Una sfida che si annunciava estremamente appassionante, e che infatti ha pienamente confermato le aspettative, è stata quella che ha visto per interpreti - in un derby bolognese - Akim Chebakia della Pugilistica Tranvieri Bologna e Danilo Barile della Pugilistica Alto Reno di Granaglione. Bel match. Piccante rivincita della finale dei campionati regionali. dell'Emilia Romagna. Nell'autunno scorso, sul ring di Molinella, vinse a sorpresa il ragazzo della montagna: Barile (classe 1992) convinse i giudici in virtù di un terzo round condotto in maniera più determinata. Il giovane allievo di Emanuele Orlando si è presentato a Ferrara con tutta la "carica" d'una recente importante vittoria, realizzata a Siena il 14 aprile contro il campione d'Italia Luigi Allegrini (che nel corso del secondo round ha accusato un montante al fegato, e non ha avuto il tempo per assorbirlo e per proseguire il match). Però... stavolta Akim Chebakia non si è fatto sorprendere ed ha prodotto una prestazione chiaramente superiore a quella della finale dei Regionali. Interpretando il match in maniera tatticamente intelligente e facendo buon uso dei ganci, Chebakia (classe 1988) ha fatto valere l'esperienza di chi va sul ring già dal 2006. Per il pugile della Tranvieri, dall'apprezzabile espressione tecnica, è stato il combattimento numero 40 in carriera. Il  suo record parla di 25 match vinti, 2 pareggiati, 13 persi. Buon percorso per un pugile (italiano dall'anno scorso) che ha per principale obiettivo in questo 2013 arrivare a disputare i campionati Assoluti: nella categoria dei mosca, quella dei 52 chili, se possibile. In alternativa farà i 56. E poi? E poi... mi piacerebbe che Akim avesse l'opportunità di proseguire il pugilato con una costante attività professionistica. Ha le qualità per farsi valere.
Un altro pugile che si è distinto nella riunione organizzata dalla Ferrara Boxe è stato il  mancino ferrarese Nicola Cristofori (classe 1994) che, mettendo in mostra una bella veocità di braccia, ha prevalso sul solido Popadyuk.
Gradevole l'incontro femminile, fra due ragazze debuttanti, che si sono battute dignitosamente: vittoria per Giorgia Belviso, esordiente della Ferrara Boxe, contro Maddalena Cammelli (Tranvieri Bologna) anch'essa al primissimo incontro.
 
Soddisfatto Roberto Croce per l'esito di questo primo impegno organizzativo della sua Società. Una soddisfazione che il maestro Croce merita, per la grande passione e per lo stile con i quali si dedica al pugilato.
Ora è pronto il bis. La Ferrara Boxe riproporrà questa domenica - 5 maggio - un altro appassionante pomeriggio pugilistico (inizio ore 17).
 
RISULTATI
 
Cristofori (Ferrara Boxe) batte Popadyuk (Pug. Alto Reno) ai punti.
Chebakia (Tranvieri Bologna) batte Barile (Alto Reno) ai punti.
Giorgia Belviso (Ferrara Boxe) batte Maddalena Cammelli (Tranvieri) ai punti.
Macchia (Ferrara) batte Marangoni (Boxe Medicina) per rsci 2° round.
Elias (Costantino Boxe Ferrara) batte Azzedine (Ferrara Boxe) ai punti.
Maragno (Ferrara Boxe) batte El Assouli (Medicina).
Gagliani (Ferrara Boxe) e Laaliliss (Boxe Le Torri Bologna) incontro pari.
Obaid (Ferrara Boxe) batte Bonora (Medicina) ai punti.
Lazri (Ferrara Boxe) e Gaglio (Medicina) incontro pari.
Guido (Costantino Boxe) batte Tatangmo (Ferrara Boxe) ai punti.
Andreghetti (Ferrara Boxe) batte Tanfoglio (Le Torri) ai punti.
Bekkara (Ferrra Boxe) batte Trevisani (Medicina) ai punti.

Obaid partecipa al Torneo Italiano Youth

Oggi a Marcianise, nel cuore del pugilato italiano, il nostro atleta Obaid Ahmed cat. 52kg Youth, affrontera' uno dei tre potenziali avversari.

Obaid e' perfettamente in peso, si e' allenato molto in questi giorni, curando molto l'aspetto tecnico-tattico e psicologico, in quanto c'e' la consapevolezza di affrontare i migliori pugili della sua categoria.

La sfida per Obaid e' quindi a livello Nazionale e lo portera' a vivere un'esperienza molto edificante.

In bocca al lupo a Obaid! Vinci per tutti noi!

Roberto Croce

GRANDE VITTORIA DI MARCELLO MATANO

Ieri sera, 8 Marzo 2013, al PalaIper di Monza, si sono concretizzate tutte le teorie sulle caratteristiche vincenti di Matano Ippolito Marcello, il professionista Ferrarese categoria Superwelter (69kg).

 

Con solo 6 incontri all'attivo, Matano ha vinto con verdetto unanime contro l'esperto Salvatore Annunziata, professionista 29enne di Napoli, il quale portava con se 27 match all'attivo.

 

 

L'incontro, senza dubbio uno dei piu' spettacolari match della serata, e' stato caratterizzato da bellissimi scambi tecnico-tattici reciproci, dove ha prevalso la potenza fulminea di Matano. 

Sin dalla prima ripresa Matano ha sferrato colpi tremendi al corpo di Annunziata, mettendolo in difficolta'.

Dopodiche', alla 3a e 4a ripresa, Marcello e' riuscito a piazzare combinazioni destro-gancio al volto dell'avversario, il quale ha rischiato per ben due volte il K.O. 

Alla 6a ed ultima ripresa il pericoloso Annunziata, consapevole del suo svantaggio, ha cercato in tutti i modi di chiudere il match prima del limite, mettendo in difficolta' Matano con combinazioni 1-2 diretti al volto. 

 

Ma il nostro Matano non si e' perso d'animo e, nonostante i colpi e la stanchezza, e' riuscito a reagire infierendo negli ultimi 10 secondi del match una scarica midiciale di ganci al volto, aggiudicandosi la vittoria dell' incontro .  

 

Secondo le parole del Maestro Roberto Croce della Ferrara Boxe, si ha conferma che questa grande vittoria del giovane Matano rappresenta un enorme salto di qualita' nella sua carriera pugilistica, ed e' da considerarsi come il punto di partenza per la sua ascesa al titolo Italiano.

 

 

Avete delle domande? 

 

Chiamateci direttamente al

 

333 5998159

 

Oppure contattateci compilando il nostro modulo online.

Consiglia questa pagina su:

StampaStampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Ferrara Sport Via Bologna 306 44124 Ferrara Partita IVA: 01879340386